venerdì 18 febbraio 2011

Ravioli dolci di ricotta

Il ricordo della mia nonna paterna che cucina questa dolci ripieni di ricotta e cioccolato mi riporta con la mente a molti anni fa....
Purtroppo lei non può più insegnarmi a fare questi dolci siciliani e non avendo lasciato una ricetta scritta, ho dovuto improvvisare le dosi della pasta e del ripieno secondo la mia memoria...naturalmente non saranno mai esattamente come li faceva lei, ma sono venuti molto buoni!

Ingredienti per 4 persone:
per la pasta
- 240 g di farina
- 80 g di burro
- 70 g di zucchero
- 1 uovo
- 1 cucchiaio di marsala
- un pizzico di cannella
- la punta di un cucchiaino di bicarbonato
- scorza grattugiata di un limone
per il ripieno:
- 230 g di ricotta di pecora
- 60 g di cioccolato fondente
- 80 g di zucchero
- un pizzico di cannella

- olio di semi per friggere
- zucchero semolato e cannella per guarnire

Preparazione:
Tirare fuori dal frigo il burro e lasciarlo ammorbidire almeno mezz'oretta. Setacciare la farina e impastare con gli ingredienti descritti. Mettere il panetto di pasta in frigorifero per un'ora.
Intanto preparate il ripieno mettendo in un contenitore la ricotta setacciata, lo zucchero e la cannella. Mescolate bene gli ingredienti fino ad ottenere una crema (magari aiutandovi con lo sbattitore elettrico).
Unite il cioccolato fondente tagliato a scagliette (potete anche usare le gocce di cioccolato che vendono confezionate).
Stendete la pasta con il mattarello su una spianatoia di legno e fate delle sfoglie sottili 1 mm. Sarebbe meglio usare la macchina per la pasta. Su ogni sfoglia depositate delle noci di ripieno e coprite con un'altra sfoglia e con un bicchierino (o una formina rotonda) fate i ravioli.
In una casseruola dai bordi alti mettete abbondante olio e scaldate per qualche minuto finchè non sarà possibile friggere i vostri ravioli 2 o 3 alla volta. Appena saranno dorati, raccoglieteli con la schiumarola e metteteli su carta assorbente. Spolverate con zucchero mischiato a un pochino di cannella e servite tiepidi.

Preparazione : 1 ora e 45 min
Cottura : 15 min
Difficoltà : media

1 commento:

Enrico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.